Forum


Elenco completo Aggiorna pagina
 

dueotto
(Fungaiolo)
La quinta specie del porcino (27)
Data del post 8 Dicembre 2019 21:19 | Ultima risposta 9 Gennaio 2020 20:30 - dueotto

😂 cosa dite?? Poi vi dico la mia..

Rispondi

27 Risposte


dueotto
(Fungaiolo)
Risposta di dueotto 8 Dicembre 2019 21:25

Quello che vedete è un porcino. Trovato intorno a metà ottobre, Appennino tosco-emiliano, 1000 metri faggio. Non cercate altre specie si tratta di un porcino color mattone analogo colore Rufus ma porcino. Perché questo colore? Si tratta di una nuova specie? Avete mai trovato qualcosa di simile??

Rispondi


dueotto
(Fungaiolo)
Risposta di dueotto 8 Dicembre 2019 21:26

..

Rispondi


dueotto
(Fungaiolo)
Risposta di dueotto 8 Dicembre 2019 21:27

..

Rispondi


dueotto
(Fungaiolo)
Risposta di dueotto 8 Dicembre 2019 21:28

Dite la vostra

Rispondi


miceto
(Giovane Fungaiolo)
Risposta di miceto 9 Dicembre 2019 16:05

...ummhhh...interessante quesito. La butto lì....potrebbe essere stato contaminato il cappello, da qualcosa che coprendolo interamente, ha rilasciato parte di colorazione e inoltre non gli ha fatto prendere luce...

Rispondi


CeciliaM
(Giovane Fungaiola)
Risposta di CeciliaM 9 Dicembre 2019 15:01

Se devo dirti la mia, sulla prima foto presa da sopra, sembra una pagnotta :)

Rispondi


CeciliaM
(Giovane Fungaiola)
Risposta di CeciliaM 9 Dicembre 2019 15:04

(e qui si spiega perché nessuno mi chiede mai il mio parere!!!!)

Rispondi


Eros1970
(Fungaiolo)
Risposta di Eros1970 9 Dicembre 2019 16:17

Ne ho trovati dei simili anch'io sotto il castagno a 950 ma solo in punto...i primi erano belli violacei...poi in piena buttata hanno assunto un colore molto sbiadito simile a questo...in zona molto assolata.
Ciaooo

Rispondi


pictors
(Fungaiolo)
Risposta di pictors 9 Dicembre 2019 18:43

Cosa dire sono porcini 😂😂😂😂😂.... Il colore credo sia dovuto a dove è stato trovato ... Sotto foglia , muschio , erba ,,, manda una foto ad un esperto micologo sicuramente ne sa più di noi 👍👍

Rispondi


dueotto
(Fungaiolo)
Risposta di dueotto 9 Dicembre 2019 22:31

Mah.. il punto è questo : il porcino è giovane e ha avuto poco tempo per essere esposto al sole, in un periodo fra l'altro molto piovoso. Era scoperto completamente e quindi la colorazione non era dovuta al contrario, cioè la mancanza di luce. Quanto ai micologi...bravi a distinguere le specie ma sui porcini occorrono esperti di porcini..

Rispondi


pictors
(Fungaiolo)
Risposta di pictors 10 Dicembre 2019 18:54

Beh un micoloco conosce tutto dalla A alla Z molto più di noi sicuramente ... Lucia ti ha dato un notissimo esperto confermo

Rispondi


dueotto
(Fungaiolo)
Risposta di dueotto 9 Dicembre 2019 22:33

Un altro indizio : il porcino è il primo a destra in alto del cesto in primo piano. Si vede la differenza

Rispondi


lucia
(Squinzia)
Risposta di lucia 9 Dicembre 2019 22:50

Ciao
prova a mandare la foto a Nicolo Oppicelli e vediamo che dice lui

Rispondi


max 76
(Giovane Fungaiolo)
Risposta di max 76 10 Dicembre 2019 09:34

Secondo me la soluzione più ovvia è quella a cui nn ci si pensa mai😂😂😂😂un cavallo probabilmente vi ha espletato sopra i suoi bisogni fisiologici urinari😂😂😂😂.....auguri Aldo 😂😂😂😂

Rispondi


dueotto
(Fungaiolo)
Risposta di dueotto 10 Dicembre 2019 21:14

Ahahah ciao Max!!! Devo dirti che l'ipotesi non sarebbe poi così assurda secondo me... ci avevo già pensato..non un cavallo ma un capriolo?? Carissimi tutti la mia domanda è fatta per creare un pò di dibattito non per trovare una soluzione che nessuno, neanche il migliore micologo del mondo saprà trovare. Nicolò che è iscritto al Forum se vorrà potrà dare la sua interpretazione. Intanto vi faccio una domanda : edulis o pinicola? (-:

Rispondi


probo
(Giovane Fungaiolo)
Risposta di probo 11 Dicembre 2019 18:33

Ciao Dueotto, beh colorazione particolare ed anomala .Penso che nessuno potrà dare con certezza una soluzione.
Il fatto che il porcino non si riesca coltivare significa che sono distanti gli studi che dovrebbero portare a questo risultato
Troppe variabili credo..
Potrebbe essere un pinophilus, ma solo x il fatto che vicino agli altri nella cassetta cambia solo il colore .
La forma è totalmente identica agli altri.

Rispondi


diegoa
(Pivello)
Risposta di diegoa 10 Dicembre 2019 23:55

Tolto la colorazione anomala del cappello sembrerebbe un pinophilus.
Peccato non si possa sentire l'odore...
Saluti a tutti
Diego

Rispondi


diegoa
(Pivello)
Risposta di diegoa 11 Dicembre 2019 00:16

Devo però dire che a me è capitato anni fa un porcino con il cappello anomalo di colore giallo pallido ed era certamente un edulis.
Diego

Rispondi


miceto
(Giovane Fungaiolo)
Risposta di miceto 12 Dicembre 2019 17:21

...io direi che sono più propenso per EDULIS...

Rispondi


Il Lupo
(Pivello)
Risposta di Il Lupo 12 Dicembre 2019 18:21

Ho una fungaia che da almeno 5/6 anni li fa sempre così e solo in quel posto....
Secondo me è una combinazione pianta/terra/micelio....ma di scientifico non ho trovato nulla.

Ho notato che gli aereus cambiano spesso colorazione a seconda della regione e dalla tipologia di piante...a dispetto di edulis e pinicola che non cambiano

Rispondi


dueotto
(Fungaiolo)
Risposta di dueotto 15 Dicembre 2019 17:23

Beh, il fatto che Eros e il Lupo abbiano già trovato porcini simili mi dice che non si tratta di un'anomalia speciale..credo si debba fare attenzione alle similitudini del colore. Posto la foto di un aereus trovato nel 2016 che presenta il caratteristico e bellissimo colore ramato, ma il nostro fungo è una specie "del freddo". A Diegoa confermo che edulis di colore giallo (ma giallo!) ne ho trovati un paio di volte in ambiente alpino. A Probo dico invece che il suo "metodo", osservare la similitudine con gli altri porcini, mi sembra molto pertinente!

Rispondi


Eros1970
(Fungaiolo)
Risposta di Eros1970 16 Dicembre 2019 12:39

Aldo comunque mi e' capitato per la prima volta quest'anno di trovare i cosidetti "funghi del freddo" con colorazioni prossime al giallo o rosso tenue anche in taglie piccole dopo oltre 25 che raccolgo nella stessa fungaia che ha sempre prodotto boleti di un colore viola/rosso scuro..il classico.
Quindi una stranezza singolare...Ciaooo

Rispondi


Eros1970
(Fungaiolo)
Risposta di Eros1970 16 Dicembre 2019 12:45

Aldo comunque mi e' capitato per la prima volta quest'anno di trovare i cosidetti "funghi del freddo" con colorazioni prossime al giallo o rosso tenue anche in taglie piccole dopo oltre 25 che raccolgo nella stessa fungaia che ha sempre prodotto boleti di un colore viola/rosso scuro..il classico.
Quindi una stranezza singolare...ho anche pensato fosse per la tanta acqua piovuta associata al caldo del sole che ha dato origine ad una crescita molto veloce facendogli cosi' perdere il colore intenso e vivace...solo un ipotesi diversa.
Ciaoooo

Rispondi


dueotto
(Fungaiolo)
Risposta di dueotto 15 Dicembre 2019 17:28

E' certamente vero quello che dice Il Lupo, il colore degli aereus è molto vario; ma cambia altrettanto o forse più per gli edulis..magari prox vediamo qualche esempio..In questa foto sempre del 2016 si vedono alcune tonalità del nero dalla nascita alla maturità.

Rispondi


dueotto
(Fungaiolo)
Risposta di dueotto 30 Dicembre 2019 10:59

Buongiorno a tutti; come promesso vi dico la mia ( per quello che vale). Penso anch’io che probabilmente si tratti di un pinicola in base principalmente al metodo suggerito da probo, l’osservazIone. Per il colore credo anch’io che abbiano concorso cause diverse come terreno, clima, esposizione anche se la cosa è comunque molto strana: il ritrovamento è avvenuto in una zona ricca sia di pinophilus che di edulis, anche a distanza minima.

Rispondi


miceto
(Giovane Fungaiolo)
Risposta di miceto 31 Dicembre 2019 11:28

...ecco....allora inciucio! ahahahha...ciaooooo

Rispondi


dueotto
(Fungaiolo)
Risposta di dueotto 9 Gennaio 2020 20:30

Ahahahah tu scherzi Miceto ma alla "contaminazione genetica" avevo già pensato...

Rispondi

Rispondi

Esegui il login per accedere alle funzioni aggiuntive del sito e poter scrivere nel forum.
Se non lo hai ancora fatto clicca qui e registrati


Login